Service95 Logo
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua
Issue #004 Una nota di Dua

All products featured are independently chosen by the Service95 team. When you purchase something through our shopping links, we may earn an affiliate commission.

Monochrome illustrated portrait of Dua Lipa Lucy James

Una nota di Dua

In Afghanistan lo chiamano Rescue Man (l’uomo dei soccorsi), ma per me è il mio amico Amed Khan. Amed lavora da anni in zone di guerra come la Siria e la Somalia, e ora sta salvando vite in Afghanistan. Ad oggi ha portato in salvo 1.500 persone.  L’Afghanistan sta implodendo davanti ai nostri occhi. Dal ritiro delle forze occidentali e il successivo ritorno al potere dei talebani, l’economia è crollata, 23 milioni di persone sono sull’orlo della carestia e un milione di bambini rischia di morire di fame. Ho chiesto ad Amed il suo punto di vista, di raccontarci le terribili scene di caos durante la presa di potere dei talebani e della lotta quotidiana per la sopravvivenza.  Non è una lettura facile, ma spero che vi incoraggi, come ha incoraggiato me, a pensare a cosa possiamo fare per contribuire a evitare una crisi umanitaria inimmaginabile. Un buon punto di partenza? Chiedere ai governi di allentare la stretta sull’economia afgana e portare aiuti nel paese, adesso.  È davvero una questione di vita o di morte.  Dua x  

Read More

SUBSCRIBE TO SERVICE95 NEWSLETTERS

Subscribe