Service95 Logo
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Issue #038 Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore
Images of the restaurant Van Gogh Is Bipolar in the Philippines, which focuses on mood-healing nutrition, and its owner Jetro Rafael Jar Consengco

Un ristoratore con disturbo bipolare propone un menu che modifica l’umore

Van Gogh is Bipolar (vGiB), un ristorante a Quezon, nelle Filippine, specializzato in cibi che modificano l’umore, ha riaperto il mese scorso per servire solo otto commensali alla volta. Ogni esperienza è resa volontariamente diversa: l’arredamento viene cambiato in modo casuale e i piatti variano giornalmente in base all’umore del titolare. “È come mi conosco, coerentemente incoerente”, spiega il titolare e capo cuoco Jetro Rafael. 

Dopo che gli è stato diagnosticato un disturbo bipolare nel 2008 quando aveva 28 anni, Rafael ha iniziato a prendere farmaci pesanti. “I farmaci che prendevo mi rendevano insensibile a quasi ogni emozione e questo mi faceva sentire uno zombie vivente”, afferma. Vivendo con la costante paura di dover dipendere sempre più da questi farmaci, Rafael ha iniziato a studiare gli alimenti come metodo di guarigione per i suoi sbalzi di umore. “Si tratta di un’alimentazione che cura l’umore”, spiega. Questa dieta è pensata per attivare specifici neurotrasmettitori nel cervello come la serotonina, la dopamina, il GABA e la norepinefrina per agevolare un senso di calma e felicità. 

Durante il pasto, ai commensali viene chiesto di compilare un questionario per esprimere come si sentono in quel momento. Capire lo stato emotivo del momento dei suoi clienti consente a Rafael di preparare e personalizzare il menu in base a ogni commensale. Nel suo menu in continuo cambiamento, Rafael utilizza ingredienti che aiutano a regolare la serotonina, come l’olio di pesce (acidi grassi omega-3) e gli anacardi (magnesio), e quando ha avuto a che fare con clienti ansiosi, ricorda di aver creato un miscuglio di succhi di frutta fresca, principalmente agrumi (vitamina C) per abbassare i livelli di stress, mescolati con miele grezzo, che secondo alcuni studi aiuterebbe ad alleviare l’ansia.

Nella sua ricerca delle interconnessioni tra cibo e umore, Rafael massimizza ogni ingrediente, sia esso semplice o complesso, per adattarlo alle esigenze individuali dei suoi clienti. Collegando l’atto del cucinare per gli altri a una dimostrazione di amore incondizionato, per Rafael “Van Gogh is Bipolar non nutre solo il corpo, ma anche l’anima”. 

Juli Suazo è una giornalista freelance di lifestyle per CNN, Resy e Eater, che vive tra Manila e Londra

← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe