Service95 Logo
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni
Issue #021 Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni

All products featured are independently chosen by the Service95 team. When you purchase something through our shopping links, we may earn an affiliate commission.

Illustration of a woman running in a dream © María Medem, @mariamedem

Terapia notturna: esplorare l’avventura illogica dei sogni

Se ci rifletti, è incredibile. Stai dormendo e poi, all’improvviso, sei dentro un film. Stai sognando di essere in un altro luogo, magari di essere un’altra persona. La stessa ma diversa. Per gli scettici queste fantasie sono pura finzione, immaginazioni infantili, ma se scaviamo un po’ più a fondo ci accorgiamo che coinvolgono molto più tessuto connettivo della nostra vita da svegli. Una piccola porta segreta, un cocktail dei recessi più reconditi della nostra psiche. Come ha affermato Gloria Steinem, il sogno è una forma di pianificazione, un altro modo di vedere. Paul McCartney ha raccontato che la canzone Yesterday è nata dal suo subconscio più profondo: “Sono caduto dal letto, ho cercato di ricordare la nota in cui l’avevo sognata... e l’ho suonata”. Come dicevo prima, incredibile. 

Secondo Matthew Walker, un importante neuroscienziato e autore del libro Perché dormiamo, i sogni possono rappresentare una specie di “terapia notturna”, che elabora un catalogo di informazioni autobiografiche archiviate nel cervello. E spesso non vediamo l’ora di raccontare e decodificare queste scoperte con gli altri, cercando disperatamente di ricordare ogni singolo dettaglio prima che vada a finire nel dimenticatoio e prima che la realtà del quotidiano riprenda il suo ritmo meno surreale. Ma anche questo può dimostrarsi terapeutico, come sostiene un nuovo studio in cui si afferma che parlare delle nostre allucinazioni oniriche, dai dettagli più banali a quelli più meravigliosi, aumenta l’empatia. “Penso che raccontare i propri sogni sia utile” sostiene Deirdre Barrett, ricercatrice presso la Harvard Medical School e autrice del libro Pandemic Dreams. “[Soprattutto] ora che i sogni della gente sembrano essere più angoscianti di come erano prima dell’inizio della pandemia”. Ricordando l’episodio di una donna che ha raccontato di aver sognato che le veniva chiesto di fare lezione a casa a un’intera classe, o di un’altra che ha sognato di venire scelta per formare la prima colonia su Marte composta da una persona (e di aver protestato perché non si era offerta come volontaria), Barrett afferma: “L’esagerazione lo rende divertente, ma riflette comunque qualcosa”. 

Ma cos’è quel “qualcosa”? Qui le cose si fanno più ambigue. Un fattore che contribuisce al crescente desiderio di carpire il significato dei nostri sogni è agevolato dall’emergere di app che ci aiutano a tenere traccia dei nostri viaggi onirici. Ma dato che i sogni di rado hanno senso nella realtà, anche la loro interpretazione non andrebbe presa proprio alla lettera.

“Non credo che tutti i sogni abbiano a che fare con la realizzazione di un desiderio”, spiega Barrett. “L’apparenza di ogni sogno non ha né capo né coda, così come non li ha il pensiero cosciente, e infatti alcuni dei nostri pensieri da svegli sono pura fantasia o programmazione. [Mentre dormiamo] il nostro cervello si trova in questa narrazione più visiva e le aree [del cervello] associate alla logica lineare sono meno attive”. E ad attrarci è proprio quell’avventura illogica senza capo né coda, che travalica un’altra dimensione. È normale che vogliamo ricordare e tradurre quell’esperienza, quei viaggi che, da caotici, possono diventare inspiegabilmente noiosi. A volte restano con noi per un millisecondo, a volte per tutta la vita. A volte veniamo catapultati in un mondo di storie frutto della nostra immaginazione. È qualcosa di magico, a pensarci. 

Ecco cinque “acchiappasogni” virtuali da provare durante la notte fino all’alba...

  1. Dreambook: un’ottima app per iniziare a creare un diario e a catalogare i propri sogni ogni giorno.
  2. Awoken: l’app che aiuta a perfezionare l’arte del sogno lucido, ossia quando si è consapevoli che si sta sognando, tanto da poterlo controllare mentre accade.
  3. Oniri: un’app completa che include più di 500 percorsi di interpretazione dei sogni, strumenti per appunti vocali, tecniche per fare sogni lucidi e suoni distensivi che ti aiutano ad addormentarti.
  4. Dreamboard: una specie di Pinterest per i sogni, dove puoi creare il tuo grafico onirico e costruire nel tempo un andamento più chiaro.
  5. Mind Awake: un’app di mindfulness che include sessioni di meditazione, corsi audio e consigli per aiutarti a dormire meglio e a ricordare i sogni.

Emma Firth vive a Londra e scrive per numerose riviste tra cui l’edizione britannica di Vogue, W, Elle, ES e Rolling Stone Regno Unito. Cura anche una rubrica sull’intimità per la collezione e la piattaforma creativa More Joy di Christopher Kane

Read More

SUBSCRIBE TO SERVICE95 NEWSLETTERS

Subscribe