Service95 Logo
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 
Issue #011 Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 

All products featured are independently chosen by the Service95 team. When you purchase something through our shopping links, we may earn an affiliate commission.

Book cover of The Last Girl by Nadia Murad

Nadia Murad: una portavoce delle vittime della violenza sessuale in tutto il mondo 

Da bambina, Nadia Murad sognava di aprire un salone di bellezza a Kocho, un villaggio nella regione di Sinjar, nell’Iraq settentrionale. Aveva perfino creato un album con ritagli di foto di spose nel giorno delle nozze, per ammirarne l’acconciatura e il trucco. Ma il suo sogno non era destinato ad avverarsi. Nel 2014, quando Murad aveva 21 anni, l’Isis invase il suo villaggio e intraprese una campagna di genocidio contro la comunità yazidi, a cui Murad apparteneva, considerata non islamica dai terroristi, distruggendo la vita della ragazza. Il villaggio fu ridotto a un cumulo di macerie circondato da fosse comuni. Nella scuola del villaggio, le donne e i bambini furono separati dagli uomini e dalle donne più anziane. Questi ultimi, tra cui la madre di Murad e sei dei suoi fratelli, furono portati via e fucilati. Murad fu invece rapita e tenuta prigioniera come sabaya (schiava sessuale), scambiata tra i terroristi come una sorta di grottesca ricompensa. Con un coraggio incredibile, riuscì a fuggire e a raggiungere il Kurdistan, un’impresa ardita che racconta nel dettaglio nella sua autobiografia L’ultima ragazza. Arrivata in Kurdistan apprese che la maggior parte della sua famiglia era stata uccisa e la sua comunità distrutta. Ancora oggi migliaia di donne e ragazze yazidi sono prigioniere in Iraq e in Siria. Da allora, Murad si è rifiutata di essere definita una vittima, ma ha intrapreso una campagna per ricostruire la sua comunità devastata e difendere le donne sopravvissute alla violenza sessuale in tutto il mondo. Murad ha perso tanto a causa dell’Isis, ma non ha perso la sua voce. Nonostante le sofferenze fisiche e psicologiche, sapeva che questa sarebbe potuta diventare la sua arma più efficace contro il terrorismo. Murad è stata insignita di numerosi riconoscimenti internazionali per il suo sostegno alle donne sopravvissute alla violenza sessuale, tra cui il premio Nobel per la pace. È Ambasciatrice di Buona Volontà delle Nazioni Unite per la dignità dei sopravvissuti alla tratta, co-fondatrice del Global Survivors Fund e fondatrice della Nadia’s Initiative. Assistita dalla sua consulente legale, l’avvocatessa specializzata nei diritti umani Amal Clooney, Murad ha lavorato per raccogliere prove di crimini contro l’umanità attraverso le testimonianze dei sopravvissuti e l’esumazione delle fosse comuni. Di recente, Clooney è riuscita a ottenere la prima azione penale per genocidio contro singoli membri dell’Isis in un caso che Murad spera rappresenterà un’importante pietra miliare nella lotta del popolo yazidi per la giustizia. Sta inoltre lavorando per ricostruire la comunità yazidi distrutta, affinché le 200.000 persone ancora sfollate all’interno dell’Iraq abbiano un luogo in cui ritornare. Nadia’s Initiative, l’iniziativa che Murad ha avviato nel 2018, mira a fornire a donne e bambini gli strumenti per emanciparsi, nonché a ripristinare le città e i villaggi attraverso la costruzione di strade, scuole e ospedali. La Sinjar in cui Murad è cresciuta non esiste più, ma grazie alla sua incredibile audacia e determinazione, almeno una parte della comunità yazidi potrà recuperare un po’ di quanto è andato perduto.  Maria Padget è una scrittrice e attivista britannica per la giustizia sociale che ha lavorato con organizzazioni tra cui Oxfam, Skoll Foundation e Soneva Namoona 

Read More

SUBSCRIBE TO SERVICE95 NEWSLETTERS

Subscribe