Service95 Logo
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte
Issue #034 Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte

Images of artist Isissa Komada-John, her ceramics and paintings

Heal, 2021 © Isissa Komada-John; For Your Tears, 2022 © Isissa Komada-John; Come. Living Is In The Coconut, 2019 © Isissa Komada-John; Passion Flower, 2019 © Isissa Komada-John

Isissa Komada-John: l’artista che convoglia la guarigione nella sua arte

Per Isissa Komada-John, un’artista che vive nel North Carolina, l’argilla ha un potere curativo. L’artista e designer, che crea oggetti in ceramica con forme ondulate e sprazzi di colore, immagina ogni opera come parte di un rituale o di un periodo di forti emozioni. Il suo viaggio creativo è iniziato dall’idea di creare strumenti e pratiche per guarire. “Proprio come una ciotola è uno strumento per mangiare”, afferma l’artista, il suo desiderio era quello di “creare dei pezzi in ceramica per le persone che stavano attraversando momenti di grandi cambiamenti e aiutarle a contenere lo spazio”. 

Komada-John approccia le sue creazioni in ceramica da “un luogo di quiete e introspezione”. Sebbene lavori principalmente con l’argilla, le sue composizioni in carta sono ugualmente introspettive, con autoritratti creati “in collaborazione con varie versioni più giovani di [sé stessa]”. 

Dopo dieci anni di lavoro dietro le quinte in musei, dipartimenti curatoriali e nella progettazione di mostre, ha iniziato a notare che l’ispirazione da parte di altri artisti stava incrementando la sua esigenza di produrre arte. Ha così ottenuto una borsa di studio presso la Arrowmont School of Arts and Crafts (parte del Wingate University Fellowship) ed è stata artista in residenza presso il centro artistico Township10 nel North Carolina.  

A caratterizzare le opere di Komada-John vi sono elementi come “guarigione, crescita, trasformazione [e] connessione”. La sua opera dal titolo For Your Tears (Per le tue lacrime), una collaborazione con la sciamana Ekua Adisa, è un contenitore che raccoglie letteralmente le lacrime attraverso un’apertura mentre una persona elabora il proprio dolore. Per Heal, l’artista ha creato cinque opere “per aiutare nel processo di guarigione di una ferita nel corso di mesi o di un anno”. Komada-John spiega così il suo processo: “Mi piace entrare in contatto con persone che cercano qualcosa che le aiuti a crescere in modi nuovi e stimolanti, o di elaborare e superare un dolore che stanno provando”. Descrive la ceramica come una “grande pratica di mindfulness” e, sia per sé stessa che per le persone che apprezzano la sua arte, il suo scopo è quello di usare i recipienti che crea “per contenerci nella lentezza e nell’autoesame, e aiutarci a cambiare e a crescere”. 

Eva Recinos vive a Los Angeles ed è una giornalista di arte e cultura oltre che scrittrice di saggistica creativa

← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe