Service95 Logo
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Issue #052 Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione
Photograph of a model cleaning a pool wearing a full-length pink gown and pink Schiaparelli haute couture mask by Stephen Jones, a model wearing a dog mask and an older woman in casual clothes reading a magazine on a sun lounger Charlotte Wales/Trunk Archive

Il potere è rosa: il colore più “in” della stagione

Il rosa è il colore “in” del 2023, elevandosi a qualcosa di più simbolico che va oltre il solito ciclo di trend della moda e dell’arredamento. Per tradizione, il rosa è il colore della femminilità, delle donne e delle bambine, quindi il fatto che sia diventato di moda in un momento in cui il mondo si dimostra sempre più ostile verso le donne – agli albori di un’era post-Roe contro Wade – sembra alquanto notevole. Forse è questo il motivo per cui il rosa che è in voga oggi non è la tinta delicata e zuccherina delle copertine da bimba o di Peppa Pig. È un rosa che pretende di essere notato.

Oltre a Viva Magenta, il colore dell’anno 2023 di Pantone, c’è la tonalità Valentino Pink PP, che ha dominato l’intera sfilata primaverile di Valentino e che da allora è una costante sul red carpet. Ci sono poi i toni lampone della collezione di Molly Goddard e l’effetto evidenziatore dalla testa ai piedi dei look di Richard Quinn. Caroline Young, autrice del libro The Colour Of Fashion, sostiene che l’adozione di questo rosa appariscente potrebbe essere vista come un modo per confondere le aspettative attorno a un colore associato alla dolcezza e alla passività. “Basti pensare all’abito di Molly Goddard indossato in Killing Eve. È un colore dolce, ma a indossarlo è una killer psicopatica”. 

Questa teoria si applica anche ai cappelli Pink Pussy che hanno inondato le strade durante le proteste del 2017 per i diritti delle donne. O pensiamo alla bambola Barbie, non tipicamente vista come emblema della causa femminista, ma la cui versione cinematografica in uscita a luglio con Margot Robbie come protagonista e Greta Gerwig alla regia, promette di sfidare l’idea che indossare il rosa sia sinonimo di remissività.

Fu Elsa Schiaparelli a rendere il rosa acceso un colore alla moda negli anni ’30, e la sua tonalità “shocking” è usata ancora oggi dal brand. Da allora, il rosa acceso è sempre rimasto in auge. È stato prima punk (Paul Simonon del gruppo The Clash una volta disse: “Il rosa è l’unico colore davvero rock ’n’ roll”) e poi, forse con ironia o forse no, simbolo della cultura frivola guidata da Paris Hilton e le sue amiche nei primi del 2000, quando il rosa è diventato una specie di divisa. Di sicuro non è una coincidenza che il rosa sia tornato nel revival della moda Y2K: il Fuchsia Rose era infatti il colore dell’anno 2001 di Pantone. 

Oggi il rosa continua a regalare gioia come ha sempre fatto. Secondo Hannah Weiland, stilista del brand Shrimps, migliorerebbe l’umore: “Penso che trasmetta calore e gioia. Penso che la maggior parte dei rosa crei una sensazione di felicità”. Georgina Huddart, la stilista dietro al brand Hunza G, svela che il suo costume rosa Big Babol è forse uno dei capi più venduti del brand perché “quando si indossa il rosa ci si sente come qualcuno che si sta godendo la vita”. Inoltre, non è più legato a un genere, e forse questo aspetto conduce a uno dei modi più radicali di indossare il rosa. “Mio figlio, che ha due anni, indossa spesso il rosa e lo usa [sempre più] per colorare”, afferma Weiland. “Lo ama perché nessuno gli ha mai detto che non è per lui. Spero che resti così”.

Lauren Cochrane è senior fashion writer per The Guardian e autrice del libro The Ten

← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe