Service95 Logo
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive
Issue #016 Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive

Hay Literary Festival, Wales

Hay Festival, Adam Tatton-Reid, Billie Charity

Hay-On-Wye: la guida di chi ci vive

Situata al confine tra Inghilterra e Galles, la cittadina di Hay-on-Wye nel Regno Unito vanta da sempre una certa vena anti-establishment. Ma la sua reputazione di cittadina dominata da una lieve forma di anarchia fu suggellata il 1° aprile 1977 quando un libraio del posto, Richard Booth, varcò le strade della città a cavallo e proclamò Hay un regno indipendente. Con in testa una corona fatta di carta stagnola e in mano un globo imperiale e uno scettro fatti con un tubo di scarico, Booth si dichiarò Re di Hay.

Booth morì nel 2019, ma a 45 anni di distanza la sua impronta anticonformista si avverte ancora. Sfidando l’era di Amazon, Hay ospita infatti oltre 20 librerie indipendenti (in una cittadina di 2.000 abitanti, ci sono più librerie pro capita che in qualsiasi altra parte del mondo). La settimana prossima 100.000 visitatori si recheranno all’Hay Festival, un evento ricco di dibattiti letterari, spettacoli comici e musica. Tra i momenti clou del festival di quest’anno (un tempo chiamato “la Woodstock della mente”) ci sono gli interventi di Hillary Clinton, Bernardine Evaristo e Elif Shafak, e un evento di raccolta fondi per l’Ucraina presentato da Benedict Cumberbatch. (Ci sono anche altri Hay Festival nel mondo, tra cui in Messico, Perù, Colombia, Francia e Spagna). Oltre al famoso festival, sono tante le cose da fare in città. Ecco la guida definitiva a Hay-on-Wye di Service95. Librerie: Non si può andare a Hay e non visitare una libreria. Parti da Richard Booth’s Bookshop, un’istituzione locale e la seconda libreria di libri usati più grande in Europa. Da qui, procedi in base alle tue preferenze. Se ami i gialli basati su storie vere da leggere tutte d’un fiato, allora Murder & Mayhem è ciò che fa per te. Se invece preferisci i versi in rima, The Poetry Bookshop è l’unico negozio del Regno Unito specializzato in libri di poesia usati. Shopping: Hay si rifà della sua beata mancanza di catene e negozi di grandi marchi con una selezione di negozietti indipendenti. The Old Electric Shop è un locale caotico e bohémien che offre mobili in stile industrial, capi di abbigliamento artigianali e una graziosa caffetteria vegetariana. L’eccentrico negozio vintage Bain & Murrin’s World Famous Emporium merita una visita solo per la sua vetrina. Fai il pieno di articoli artistici e di nicchia in Flaming Lady of Hay, un’estrosa galleria-libreria che sostiene le artiste donne. Cibo: Se sei in cerca di ottimo cibo di stagione Chapters non ha nulla da invidiare ai ristoranti di alta cucina. Questo locale, situato in quella che prima era una chiesa, ha di recente ottenuto una Stella Verde Michelin per il particolare impegno verso una cucina sostenibile. Per un’atmosfera più casual prova il tapas bar Tomatitos. La proprietaria Thalia saprà intrattenerti per ore. Per un’esperienza davvero unica, rischia di perderti nei dintorni di Hay e scova il campo, privo di indicazioni, che ospita Off Grid Gourmet, dove lo chef Hugh Sawyer serve piatti di notevole qualità utilizzando soltanto una stufa a legna e un affumicatore. Usando le parole di Sawyer: “È come a Natale, ma con un tocco di follia”. Hay Festival 2022, 26 maggio-5 giugno Maria Padget è consulente editoriale per Service95 e vive a Hay-on-Wye
← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe