Service95 Logo
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione
Issue #053 Final Girl: una breve spiegazione

All products featured are independently chosen by the Service95 team. When you purchase something through our shopping links, we may earn an affiliate commission.

Film stills featuring 'final girl' characters, image of The Final Girl Support Group book cover and The Final Girls podcast artwork The Final Girl Support Group, Grady Hendrix; The Final Girls podcast; Keke Palmer, Nope; Neve Campbell, Scream; Lupita Nyong’o, Us; Sigourney Weaver, Alien

Final Girl: una breve spiegazione

“Final Girl”, un’espressione coniata dalla professoressa Carol J Clover nel suo libro di saggistica Men, Women And Chain Saws del 1992, si riferisce all’ultima donna che sopravvive in un film, quella che riesce a fuggire o a superare il killer, e quella che racconta la storia. Il suo libro ha offerto nuove prospettive sulla rappresentazione delle donne nei film horror e di suspense, affrontando le tematiche legate al suo concetto di “Final Girl”.

Secondo Clover, “l’ultima ragazza sopravvissuta” starebbe diventando un’icona femminista, respingendo la cattiveria patriarcale e portando finalmente una versione aggiornata della donna fragile e remissiva che per anni ha dominato la trama di tanti film. L’espressione “Final Girl” è ora entrata a far parte della cultura cinematografica moderna. I social media pullulano di persone che elencano le loro “final girl” preferite. Il romanzo del 2021 The Final Girl Support Group di Grady Hendrix, che racconta la storia di un gruppo di final girl che combatte contro una carica di malvagità, è in cima alle classifiche dei libri più venduti in tutto il mondo, e l’emittente televisiva statunitense HBO ha di recente annunciato il suo prossimo adattamento del libro. 

“È una sopravvissuta nel vero senso della parola”, spiega Anna Bogutskaya, scrittrice, curatrice cinematografica e co-produttrice del podcast The Final Girls. “È la persona verso cui proviamo più empatia, indipendentemente dal nostro genere: Neve Campbell in Scream, Heather Langenkamp in Nightmare – Dal profondo della notte e Sigourney Weaver in Alien sono diventate il volto dei franchise horror”, afferma Bogutskaya. “È un tropo flessibile, per fortuna, perché storicamente era limitato a donne bianche e magre. Lupita Nyong’o in Noi, Sasheer Zamata in Spree, Georgina Campbell in Barbarian e Keke Palmer in Nope sono alcune delle final girl più recenti a uscire dagli schemi tradizionali e restrittivi”.

Simon Coates è un artista, scrittore e curatore residente a Londra

Read More

SUBSCRIBE TO SERVICE95 NEWSLETTERS

Subscribe