Service95 Logo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
Issue #040 Come lavoro... Joy Labinjo
A self-portrait and image of Joy Labinjo Courtesy of Joy Labinjo, Tiwani Contemporary; Deniz Guzel; Lucy Jones

Come lavoro... Joy Labinjo

Alla vigilia della sua mostra presso ART X Lagos questo fine settimana (4-6 novembre), l’acclamata artista ha parlato con la giornalista Marie-Claire Chappet di tutto, dalla musica che ascolta mentre lavora alle sue ispirazioni quotidiane 

Joy Labinjo, un’artista di origini nigeriane nata a Londra, è una delle stelle nascenti più illustri della scena artistica britannica. I suoi dipinti spesso di grandi dimensioni, in cui dominano influenze astratte e l’uso di colori vivaci, traboccano di spunti narrativi e utilizzano di frequente fotografie di famiglia come materiale di base, portando alla ribalta tematiche inerenti alla nerezza, all’identità, al potere e alla comunità. Le sue opere sono apparse in numerose mostre, dalla Tiwani Contemporary di Londra alla ART X Lagos. Da novembre 2021 la sua prima opera d’arte pubblica in assoluto di grandi dimensioni intitolata 5 More Minutes (che ritrae un negozio di parrucchieri afro-caraibico) è esposta alla stazione della metropolitana di Brixton a Londra.

L’artista racconta a Service95 come si svolge la sua giornata lavorativa...

La sua routine... Mi sveglio sempre alle 5:45 e vado in palestra. Ho bisogno di svegliarmi così presto perché tendo a perdere un sacco di tempo! Bevo un caffè a letto, vado un’ora in palestra, faccio colazione con calma e non arrivo al mio studio nel nord di Londra prima delle 8:00. Nelle giornate più impegnate tendo a staccare alle 20:00, ma lavoro a ondate. Quando ero all’università, l’artista Dexter Dalwood venne a parlare nella mia classe e disse: “Preparatevi a lavorare in orari strani”. Questa frase mi è rimasta impressa. La mattina e la sera sono i momenti in cui sono più produttiva, ma se ne sento davvero il bisogno resto a lavorare fino a tardi in quegli “orari strani”.

La musica che ascolta... Metto sempre della musica mentre lavoro. Ascolto a ripetizione Confessions di Sudan Archives, Prickly Pear di Portico Quartet e Wildfires e Little Boy di Sault. Per me è quasi una specie di meditazione. Queste canzoni sono ormai una costante da qualche anno. Non so dire bene perché... è solo quello che mi sento di ascoltare. A volte ascolto anche dei podcast. Il mio preferito è Gilmore Guys, un divertentissimo podcast su Una mamma per amica, una serie che adoro. Mentre lo ascolto concludo davvero poco!

Le sue ispirazioni... Penso che le persone creative siano come delle spugne che trovano ispirazione da tante cose. Mi capita di trovare spunto per i titoli dei miei dipinti tra i commenti di Instagram. Ho risolto un problema con un’opera d’arte quando ho visto un pagliaccio in un episodio di Una mamma per amica... Trovo idee nei posti più assurdi.

Moda e bellezza… Quando sono nel mio studio indosso ogni giorno T-shirt ampie e pantaloni cargo da uomo. Mi piacciono perché hanno un sacco di tasche per i pennelli e, dato che tendo a pulirmi la pittura sulle gambe, con questi pantaloni non mi macchio la pelle. Quando non sono al lavoro mi piacciono le linee sartoriali; adoro Cos, &Other Stories e Ganni. La cosa bella della moda è che ti fa sentire una persona diversa ogni volta che cambi look. Quello che invece non cambio mai è il profumo: For Her di Narciso Rodriguez.

Mauritius; Petit Palais, Paris; Centre Pompidou, Paris

Viaggi... Mi sono ripromessa di viaggiare di più. Nel 2020 ho avuto la fortuna di poter lavorare per sei settimane ad Atene. Mi sono venuti a trovare degli amici e abbiamo visitato le varie isole. Di giorno dipingevo e la sera tardi cenavamo insieme. Questa esperienza mi ha fatto capire che voglio vivere di più così. È stato un periodo magico. Ho in programma un viaggio a Mauritius per cui sono esaltatissima, e uno a Parigi dove non vado da quando ero adolescente. Non vedo l’ora di vedere tutte le gallerie. 

A Guilty Conscious Need No Accuser, 2022, Joy Labinjo, Tiwani Contemporary; A Fashionable Marriage, 1986, Lubaina Himid
A Guilty Conscious Need No Accuser, 2022, Joy Labinjo, Tiwani Contemporary; A Fashionable Marriage, 1986, Lubaina Himid

Altri artisti che stima… Ammiro gli artisti con una lunga carriera alle spalle, come Alice NeelLubaina Himid e Claudette Johnson. Lavorare da oltre 40 anni e avere ancora qualcosa da dire... ci metterei la firma per una carriera così! Ho due stampe di Claudette Johnson a cui tengo moltissimo. Non le ho mai esposte, ma ho appena acquistato una casa e non vedo l’ora di poterle finalmente appendere. 

The Modern House

La sua passione per le case… Adoro @themodernhouse su Instagram e ho da sempre un’ossessione per le case. Se non avessi fatto l’artista, mi sarebbe piaciuto fare l’agente immobiliare per passare tutto il giorno a guardare le case delle persone!

Marie-Claire Chappet vive a Londra e scrive su temi relativi ad arte e cultura. Collabora anche con la rivista Harper’s Bazaar

← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe