Service95 Logo
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
Issue #009 Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale
2 Lizards, © Meriem Bennani, Orian Barki (2020)

Assolutamente da conoscere: Meriem Bennani, artista multimediale

Due lucertole si rilassano su un balcone di Brooklyn al tramonto, parlando del lockdown. Una villa marocchina inizia a cantare mostrando i denti. Un coccodrillo diventa guida turistica di un mondo futuristico, dove tutti viaggiano con il teletrasporto, e quelli che vengono intercettati ai controlli della frontiera americana vengono fatti prigionieri e trasportati su un’isola dell’Atlantico.

Il lavoro di Meriem Bennani è surreale in maniera inquietante, in quanto combina le riprese di tipo documentario con scene improvvisate con divertenti animazioni e la CGI per creare film che oscillano tra realtà e finzione. La scultrice e artista multimediale, nata in Marocco, è una stella emergente. Le sue coinvolgenti opere sono state esposte in varie gallerie, tra cui il MoMA PS1 e il Whitney Museum Of American Art a New York e hanno ottenuto un grande successo grazie alla loro disarmante interpretazione del post-colonialismo e dell’identità culturale. Il suo lavoro, prodotto di un’era in cui è possibile fare riprese da un iPhone e in cui utilizzare filtri significa che possiamo modificare in tempo reale il mondo che ci circonda, come previsto ha riscosso un grande successo su Instagram. Lo scorso anno è entrata a far parte della Power 100 di ArtReview. Di recente, Bennani ha collaborato con il team di Miuccia Prada per la sfilata Spring/Summer 2022 di Miu Miu. I modelli sfilano davanti a degli schermi a forma di binocolo, che mostrano delle clip di stetoscopi che ballano, spettatori a bocca aperta e donne che discutono con disinvoltura di chirurgia plastica. “Mi piace pensare al rapporto tra spazio e immagine in movimento, quindi è stata una sfida davvero divertente per me, anche se abbiamo fatto tutto in circa 20 giorni”, ha detto Bennani. Le è anche stato affidato il compito di ravvivare la diretta streaming della sfilata. “Miuccia Prada ha detto espressamente che pensava che un’artista sarebbe stata in grado di ridefinire questi formati classici”.

La mostra di Bennani Life On The CAPS è attualmente in corso presso la Renaissance Society a Chicago, e dal 7 maggio si sposterà alla Nottingham Contemporary gallery in Gran Bretagna. Lo spettacolo è un sequel di Party On The CAPS, la distopia dell’isola di detenzione presentata la prima volta nel 2018. “Credo che questo episodio sia un po’ più cupo dei precedenti, probabilmente perchè ho avuto dei momenti difficili, come la maggior parte della gente dopo due anni di pandemia e isolamento”, ha spiegato l’artista.

Rosalind Jana vive a Londra ed è una scrittrice di moda, cultura e arte. Ha pubblicato articoli per varie riviste come Vogue Gran Bretagna, BBC Culture, Prospect e The Face
← Back

Thank you for subscribing. Please check your email for confirmation!
Invitation sent successfully!

Please check your email for a reset password link!

Subscribe